Home Page
 
La Federazione
FAI Territoriali
Contatti
Attività
Legislazione
Pubblicazioni
Comunicati
Tecniche
Filmati e vignette
Utenti registrati
Ricerca Avanzata
Link
Domande frequenti
Sondaggi
Cardo-1-W.jpg


Home Page


Legge di Bilancio 2021: stanziati fondi per l’Apicoltura Stampa E-mail
Nella seduta del 30 dicembre 2020 l’Assemblea del Senato della Repubblica ha licenziato in via definitiva il ddl n. 2054 “Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2021 e bilancio pluriennale per il triennio 2021-2023”, con 153 sì, 118 no

e un'astensione. Il provvedimento, senza ulteriori modifiche visto che il Governo ha posto la fiducia, era già stato approvato dalla Camera dei deputati il 27 dicembre 2020.
La norma istituisce un Fondo per la tutela di filiere agricole che viene collocato nello stato di previsione del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali. L’intervento finanziario, grazie ad una dotazione di 10 milioni di euro per l’anno 2021, dovrebbe servire al rilancio delle filiere apistica, brassicola (della birra), della canapa e della frutta a guscio. Servirà un apposito decreto interministeriale del Ministro delle Politiche Agricole, di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, previa intesa in sede di Conferenza Stato-Regioni, per la definizione dei criteri e delle modalità di utilizzo delle risorse stanziate grazie a questo Fondo. Il decreto dovrà essere adottato entro 60 giorni dalla data di entrata in vigore della legge di bilancio ed è prevedibile che all’apicoltura venga riservata una somma variabile da 1,5 a 2,5 milioni di euro.
Già la legge di bilancio 2019 aveva stanziato 1 milione di euro, per ciascuno degli anni 2019 e 2020, destinati alla realizzazione di progetti nel settore apistico, finalizzati al sostegno di produzioni e allevamenti di particolare rilievo ambientale, economico, sociale e occupazionale.
Nel corso dell’iter parlamentare della legge di bilancio, il testo in esame alla Commissione bilancio della Camera era stato oggetto di svariati emendamenti di interesse apistico: uno di questi teso a modificare ulteriori articoli della legge 313/2004 per la Disciplina dell’Apicoltura, l’altro orientato ad agevolare fiscalmente la pappa reale e il servizio di impollinazione. Emendamenti e ordini del giorno che, tuttavia, non hanno prodotto effetti di natura legislativa vista la compressione dei tempi di discussione sia alla Camera sia al Senato.


FAI -  Federazione  Apicoltori Italiani
Corso Vittorio Emanuele II, 101
IT -  00186  ROMA (RM)
Telefono: +39 06 6877175 - Telefax:   +39 06 6852287
e-mail: – Portale internet: www.federapi.biz
Skype: faiskype.it – PEC:


< Precedente   Prossimo >