Home Page arrow Comunicati arrow Apicoltori arrow Maltempo : Compromesso il Raccolto di Robinia. Api alla fame


Maltempo : Compromesso il Raccolto di Robinia. Api alla fame Stampa E-mail
Il maltempo di queste ultime settimane sta compromettendo gravemente lo stato degli alveari e la produzione di miele di tutto il Nord Italia. A denunciarlo la FAI – Federazione Apicoltori Italiani che preconizza una vera e propria catastrofe primaverile per gli allevamenti apistici. Dal Piemonte al Friuli Venezia Giulia, areale con circa 300.000 alveari in produzione, è un vero e proprio bollettino di guerra: piove ininterrottamente nel corso della fioritura, le api sono ridotte alla fame a causa delle

forti escursioni termiche notturne, il raccolto del pregiato miele di robinia (Robinia pseudoacacia), il monoflora di punta dell’apicoltura italiana, è andato quasi per intero compromesso. Mancheranno all’appello oltre 5 milioni di chili di miele e la FAI – Federazione Apicoltori Italiani stima in circa 20 milioni di euro le perdite per la mancata produzione del monoflora di robinia. Al danno, inoltre, si aggiunge inesorabile la beffa: gli alveari, anche grazie ad un buon inizio della stagione primaverile, avevano raggiunto il massimo del loro sviluppo (api bottinatrici in gran numero, molti favi di covata) ed erano ormai pronti per realizzare il più importante raccolto di nettare atteso per il mese di maggio. L’ondata di maltempo, invece, nell’impedire alle api di uscire in volo per la raccolta, ha innescato una seconda ondata di sciamature che stanno mettendo a dura prova gli Apicoltori costringendoli, come non si era mai visto da decenni, ad un aggravio lavorativo senza precedenti. La speranza, secondo i responsabili delle principali realtà produttive del Nord Italia, è ora nel meteo: se le condizioni del tempo miglioreranno, è ancora possibile un recupero nelle zone altimetriche più elevate, laddove la fioritura dell’acacia tarda a comparire e che, ci si augura, potrà in parte compensare le gravi perdite produttive finora registrate.

Foto: © Apicoltura Fasoli


FAI -  Federazione  Apicoltori Italiani
Corso Vittorio Emanuele II, 101
IT -  00186  ROMA (RM)
Telefono: +39 06 6877175 - Telefax:   +39 06 6852287
e-mail: – Portale internet: www.federapi.biz


< Precedente   Prossimo >