Home Page arrow Domande Frequenti arrow Domande Frequenti arrow Fare l' apicoltore e' redditizio?


Fare l' apicoltore e' redditizio? Stampa E-mail
Salve, vi scrivo dalla provincia di milano, sono un appassionato di apicoltura da diverso tempo e per vari motivi vorrei trasformare questa passione in fonte di reddito. Per quanto riguarda l'ubicazione dell'attivita ho' alcuni terreni in collina sia nel Vicentino che nel Novarese e per quanto riguarda l'attrezzatura posso dire di averla completa. A questo punto le domande a cui cerco risposta sono: Quanto prodotto devo realizzare e vendrere per poter sostenere che l'attivita' sia valida. Immaginando che si trattera' di una grossa quantita', e non potendo pensare di venderla tutta al dettaglio, c'e' modo di contattare un grossista per l'acquisto totale? Lavorando in proprio so' di quanto sia inportante la parte commerciale del proprio prodotto,ma mi trovo conpletamente a digiuno nel settore miele, e a coloro a cui pongo questi quesiti mi dicono di lasciare perdere e continuare come hobby.
Voi cosa mi consigliate?
Vi ringrazio anticipatamente per una vostra risposta.
G.

Risposta
Caro G.,
premesso che nessuno ha la sfera di cristallo per prevedere il futuro, la risposta non può che essere di orientamento :
- l'apicoltura da reddito è necessariamente impostata sul nomadismo, cioè sull'inseguimento delle fioriture che in pratica significa, trovare delle postazioni nei pressi di fioriture importanti e trasferire le api periodicamente
- il numero di alveari che un apicoltore può gestire dipende dalla sua esperienza, dal tempo che vi dedica, dalla disponibilità di postazioni, automezzi ecc. Per un'apicoltura da reddito parliamo da un centinaio di alveari in su.
- il prezzo di vendita dipende da molti fattori tra cui; qualità del prodotto, circuito commerciale. Un piccolo produttore, con qualche centinaio di alveari,  non può pensare di agire in concorrenza con le grandi ditte di importazione o di commercializzazione ma, se vuole un reddito accettabile, deve crearsi un suo circuito scegliendo accuratamente la sua clientela.
- informarsi dei prezzi al dettaglio in ambito locale ( provinciale ), cercando di sondare dalla bottega rionale al negozio elegante al piccolo supermercato ecc.
- per affrontare l'ingrosso, in cui l'unità di misura è il fusto da 300 kg, bisogna essere grossi ( migliaia di alveari ).

Cordiali saluti

Vincenzo Stampa, FAI webmaster
< Precedente   Prossimo >