Home Page arrow Comunicati arrow Apicoltori arrow Fertilità delle Api: Nuova Frontiera di Studio Contro la Morìa


Fertilità delle Api: Nuova Frontiera di Studio Contro la Morìa Stampa E-mail
La pista da battere è quella che passa per la “fertilità” delle api : è questa la nuova frontiera dell’apidologia che non si vuole arrendere al triste e allarmante fenomeno del declino della popolazione apistica mondiale. In Australia ne sono talmente convinti che un gruppo di ricercatori, dell’Università di Waikako – Australia Occidentale, ha avviato in questa direzione un programma di studio che gode di un primo finanziamento di

800.000 dollari (circa 500.000 Euro). “Attenzione, dice Boris Baer, coordinatore del gruppo di ricerca: quando si parla di fertilità ci riferiamo al ruolo che le api hanno nell’ambito dell’ impollinazione alle principali colture agricole”. Appare ormai chiaro, secondo i ricercatori australiani, che la funzione impollinatrice delle api , e quindi la loro capacità di incremento della fertilità agricola, è ancora ampiamente sottovalutata, specie se si tiene conto di come l’incremento produttivo favorito dalle api si tramuta poi in materia prima alimentare (sia animale che umana). Si può già calcolare, sulla base dei dati scientifici finora pubblicati, che un terzo di quanto finisce sulle nostre tavole derivi dall’ impollinazione . Il che rende l’ape un fattore decisivo nell’influenzare le quotazioni e gli andamenti economici delle derrate alimentari. Si vuole ora valutare, pertanto, in che misura lo spopolamento mondiale delle api possa tradursi in un progressivo e significativo aumento dei prezzi degli alimenti . E per realizzare questo obiettivo l’ Australia sceglie di partire dalla analisi econometrica su cosa e quanto produca l’agricoltura grazie alle api che la impollinano. In Italia, purtroppo, secondo la FAI – Federazione Apicoltori Italiani, la stagione d’oro di questi studi è ormai un lontano ricordo. Fu Marco Accorti , lungimirante ricercatore dell’allora Istituto di Zoologia Agraria – Sezione di Apicoltura di Roma, il primo a pubblicare nel 1990 uno studio sul valore produttivo delle api in agricoltura. Opera fondamentale, nel metodo e nel merito, che andrebbe oggi costantemente aggiornata.



FAI -  Federazione Apicoltori Italiani
Corso Vittorio Emanuele II, 101
IT -  00186 ROMA (RM)
Telefono: +39.06.6877175 - Telefax:  +39.06.6852287
Sito internet: www.federapi.biz
< Precedente   Prossimo >