Home Page arrow Attivitą arrow Incontri/Eventi arrow Convegni arrow Lazise 2009: il 3 Ottobre la Commissione Apistica e Sanitaria


Lazise 2009: il 3 Ottobre la Commissione Apistica e Sanitaria Stampa E-mail
Il pieno coordinamento tra gli Apicoltori, le loro realtà associative, i medici veterinari, i ricercatori e le Università, le Istituzioni locali, è l’unico modello possibile di azione per evitare gravi perdite di alveari. Ecco perché le problematiche del mondo apistico, specie quelle d’ordine igienico-sanitario, costituiranno il focus sul quale concentrerà la sua attenzione la Commissione Apistica Alpe Adria che, a distanza esatta di dieci mesi dal suo primo incontro a Cormons (Gorizia), tornerà a riunirsi il

3 ottobre prossimo, nell’ambito delle attività della manifestazione I GIORNI DEL MIELE , promossa dal Comune di Lazise sul Garda (Verona). Peculiarità di questo gruppo di lavoro “transfrontaliero” è quella di aver messo insieme le organizzazioni apistiche che operano sul territorio, privati, Apicoltori, Istituti di ricerca, organismi pubblici di controllo e verifica, tutte le entità che si interessano di apicoltura e che hanno assoluto bisogno di condividere una linea d’azione e realizzare un’azione coordinata che vada a beneficio delle api e degli apicoltori. La Commissione Apistica Alpe Adria si svolgerà in tre diverse sessioni di lavoro: la prima dedicata al confronto tra le apicolture di Austria, Italia, Croazia e Slovenia; la seconda sessione costituirà invece un momento di confronto tra Istituti universitari ed Enti di Ricerca impegnati in apicoltura, Medici Veterinari, Tecnici apistici e Apicoltori professionali; la terza sessione, infine, sarà dedicata alla discussione e alla elaborazione di un documento finale che verrà presentato, il giorno 4 ottobre, nell’ambito del Convegno organizzato dalla FAI – Federazione Apicoltori Italiani sul tema “IL RITORNO DI SORELLA APE – PREVENIRE NUOVE EMERGENZE”.




FAI -  Federazione Apicoltori Italiani
Corso Vittorio Emanuele II, 101
IT -  00186 ROMA (RM)
Telefono: +39.06.6877175 - Telefax:  +39.06.6852287
Sito internet: www.federapi.biz
< Precedente   Prossimo >