Home Page arrow Comunicati arrow Apicoltori arrow Zaia : il Progetto Apenet sbarca sulla Rete


Zaia : il Progetto Apenet sbarca sulla Rete Stampa E-mail
«Il web è uno strumento di comunicazione e dialogo molto diffuso, che può offrire un contributo concreto a tutti i comparti dell’agroalimentare italiano. Per questo saluto con soddisfazione la parte web del progetto Apenet che tratta delle problematiche che riguardano un settore per noi molto importante». Con queste parole il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali commenta il progetto di monitoraggio sulla morìa delle api, promosso e finanziato dal Ministero per le politiche agricole alimentari e forestali con una dotazione finanziaria di circa 3 milioni di euro, che da oggi è disponibile sul sito della Rete Rurale Nazionale (al link http://www.reterurale.it/api/L/IT).
Sul sito, che spiega le finalità del progetto, non solo è possibile accedere ad importanti documenti riguardanti la sindrome da spopolamento degli alveari nonché le

schede del progetto, ma è anche possibile scrivere sul forum. Il forum – informa una nota del portavoce del Ministro - vuole essere lo strumento attraverso cui il Ministero potrà stabilire un contatto diretto con tutti coloro (apicoltori, agricoltori, portatori di interesse e cittadini) abbiano delle idee e dei suggerimenti riguardo al fenomeno della morìa delle api ed alla sua soluzione. Ogni contributo sarà valutato e tenuto in considerazione dagli uffici del Mipaaf, mentre i suggerimenti sulle schede progetto saranno valutati dallo staff scientifico che è coinvolto nel progetto. Grazie a questo approccio, il Ministero vuole tenere adeguatamente informati e coinvolgere tutti i soggetti interessati alla questione in un’ottica di condivisione delle strategie adottate per far fronte con tempestività ed efficacia ad un problema di grande rilevanza per tutto il mondo agricolo nazionale ed internazionale. La FAI – Federazione Apicoltori Italiani sottolinea la particolare rilevanza di questa modalità di approccio e di sostegno operativo del progetto sostenuto dal Ministro Luca Zaia. Secondo il presidente della FAI Raffaele Cirone, che ha scritto al Ministro Zaia per segnalare alcune delle criticità già rilevate in ordine al Progetto Apenet, «grazie a tale “consultazione pubblica” - gli Apicoltori, al pari dei più qualificati esperti nelle varie discipline scientifiche, saranno certo in grado di portare un loro qualificante contributo alla migliore riuscita del monitoraggio sul fenomeno della morìa delle api e alla più sollecita individuazione degli interventi correttivi che si imporranno alla luce dei dati rilevati».



FAI -  Federazione Apicoltori Italiani
Corso Vittorio Emanuele II, 101
IT -  00186 ROMA (RM)
Telefono: +39.06.6877175 - Telefax:  +39.06.6852287
Sito internet: www.federapi.biz
< Precedente   Prossimo >