Home Page arrow Comunicati arrow Apicoltori arrow Neonicotinoidi : sospensione valida fino al 20 settembre 2009


Neonicotinoidi : sospensione valida fino al 20 settembre 2009 Stampa E-mail
A darne notizia un comunicato del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali (Dipartimento per la Sanità Pubblica Veterinaria, la Nutrizione e la Sicurezza degli Alimenti - Direzione Generale della Sicurezza degli Alimenti e della Nutrizione), che in seguito all’Ordinanza del Consiglio di Stato del 19 dicembre 2008 ha riformulato il Decreto Dirigenziale del 17 settembre 2008 sulla “sospensione cautelativa della autorizzazione d’impiego per la concia di sementi, dei prodotti fitosanitari contenenti

le sostanze attive clothianidin , thiamethoxam,  imidacloprid e fipronil , ai sensi dell’articolo 13, comma 1, del decreto del Presidente della Repubblica 23 aprile 2001, n.290”. Stando sempre al comunicato del MinSalute ,  l’Amministrazione ha già provveduto ad emanare un nuovo decreto che stabilisce, come voluto dal Consiglio di Stato, il limite temporale per la sospensione cautelativa dei concianti dannosi per le api fissato appunto al 20 settembre 2009. Il MinSalute comunica inoltre che, a seguito del parere favorevole espresso dalla Commissione Consultiva dei Prodotti Fitosanitari, nella riunione del 18 dicembre 2008, l’Amministrazione ha provveduto ad emanare il Decreto Dirigenziale 27 gennaio 2009 che dispone la revoca della sospensione dell’autorizzazione di impiego per la concia di sementi di barbabietola da zucchero dei prodotti fitosanitari contenenti le sostanze attive clothianidin , thiamethoxam , imidacloprid e fipronil da sole o in miscela con altre sostanze attive e riammette l’impiego di sementi di barbabietola da zucchero conciate con i prodotti fitosanitari contenenti tali sostanze attive. Entrambi i Decreti Dirigenziali sono in corso di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.



FAI -  Federazione Apicoltori Italiani
Corso Vittorio Emanuele II, 101
IT -  00186 ROMA (RM)
Telefono: +39.06.6877175 - Telefax:  +39.06.6852287
Sito internet: www.federapi.biz
< Precedente   Prossimo >