Home Page arrow Domande Frequenti arrow Domande Frequenti arrow Dopo il Travaso di uno sciame cosa fare ?


Dopo il Travaso di uno sciame cosa fare ? Stampa E-mail
Salve,
Ho comprato da circa 40 giorni degi sciami su 5 telaini subito travasati in arnie a 10 (telaini). L'apiario è stato collocato in montagna dove  prevalgono castagne, abeti e more. Ieri andandole a visitare ho trovato i telaini centrali tutti attaccati tra loro (con la cera) e i telaini laterali ancora non tirati del tutto (la famiglia con le scorte è su 7-8 telaini). Ho avuto molte difficoltà a dover rimettere a posto i telaini perchè essendo molto spessi ho rischiato di uccidere molte api che erano sui telai. Inoltre estraendo un telaio centrale mi è caduto a terra!
Come mi devo comportare?
Secondo lei è il caso di inserire il melario? (Visto che castagne e more stanno fiorendo ma le famiglie sono solo su 7-8 telai?)
Esiste qualche tecnica per evitare che le api attacchino tra loro i favi?
Spero in una sua risposta.
Grazie!
M.

Risposta
Caro M., ad occhio credo di rilevare qualche errore :
- travasando gli sciami NON SI DEVE COMPLETARE L'ARNIA CON TUTTI FOGLI CEREI, lo spazio va concesso gradualmente secondo la necessità, limitando lo spazio con un diaframma mobile,
- le visite DEVONO ESSERE per lo meno settimanali specialmente in periodo di raccolto
- avresti dovuto mettere il melario tempo addietro.
Adesso ti conviene togliere i fogli cerei non costruiti limitando lo spazio con due diaframmi, uno per lato, e mettere il melario.
Se il favo che ti è caduto era di covata aperta è probabile che hai perso la regina, per accertarti visita bene l'alveare e controlla se ci sono celle reali, speriamo di no!

Auguri

Vincenzo Stampa, FAI webmaster
< Precedente   Prossimo >