Home Page arrow Comunicati arrow Apicoltori arrow Apicoltura in Crisi : la Risoluzione del Parlamento europeo


Apicoltura in Crisi : la Risoluzione del Parlamento europeo Stampa E-mail
A fronte delle gravissime difficoltà che, in tutto il mondo, e in particolare in Europa, sta incontrando il settore dell’apicoltura, il Parlamento Europeo ha adottato – con 458 voti favorevoli, 13 contrari e 5 astensioni – una risoluzione in cui sollecita di reagire “senza indugio alla crisi sanitaria apistica in modo appropriato e con strumenti efficaci”. Più in particolare, il Parlamento Europeo esorta la Commissione a proporre un meccanismo di aiuto finanziario per le aziende del settore, in difficoltà  a seguito


della morìa del loro patrimonio apistico e a invitare tutti gli Stati membri ad assegnare aiuti immediati al settore. Il Parlamento Europeo si è pronunciato anche sulla concorrenza sleale dei prodotti apistici provenienti dai Paesi terzi ritenendo come “fondamentale” l’obbligo di menzione in etichetta del Paese d’origine. La FAI – Federazione Apicoltori Italiani commenta con favore l’atto di indirizzo che il Parlamento Europeo ha espresso, a sostegno dell’apicoltura, nei confronti della Commissione, del Consiglio e degli Stati Membri. Con questa sua recente risoluzione - sottolinea la FAI - il Parlamento Europeo conferma e legittima storiche posizioni assunte dagli Apicoltori italiani nel corso di questi ultimi anni: dall’obbligo di menzione dei Paesi d’origine del miele, che l’Italia ha già introdotto da due anni con una legge nazionale unica in Europa, fino ai criteri di difesa del patrimonio genetico apistico e dei suoi ecotipi locali, veri e propri tasselli della biodiversità italiana ed europea.




FAI -  Federazione Apicoltori Italiani
Corso Vittorio Emanuele II, 101
IT -  00186 ROMA (RM)
Telefono: +39.06.6877175 - Telefax:  +39.06.6852287
Sito internet: www.federapi.biz
< Precedente   Prossimo >