Home Page arrow La Federazione arrow Editoriale arrow Voltapagina : Sospesi i Neonicotinoidi


Voltapagina : Sospesi i Neonicotinoidi Stampa E-mail
Neonicotinoidi sospesi: è notizia di pubblico dominio. All'indomani della pubblicazione del decreto, però, al generale consenso si è accompagnato un diffuso senso di sorpresa. In effetti, nessuno avrebbe scommesso che la questione prendesse la piega di un così rapido via libera su questa problematica decisione. Oggi, a cose fatte, registriamo che la notizia lascia spazio anche a scetticismo e insoddisfazione. La sospensiva ad alcuni appare inutile, ad altri insufficiente

e, ad altri ancora, un atto dovuto che non merita riconoscenza. Fortuna che, già 2500 anni fa, Esopo scrisse la favola della volpe e l'uva, aiutandoci a comprendere l'origine del disprezzo delle cose. Per capire invece come si è giunti a sospendere i neonicotinoidi , basta distinguere tra quanti - come molti Associati APAT - hanno documentato i danni e quanti non hanno fatto altro che lamentarsi. È dunque su questo distinguo che si gioca il futuro degli Apicoltori : essere o no capaci di trasformare gli alveari in una rete di monitoraggio che fornisca dati ufficiali e incontestabili. Disconoscere il valore dei risultati fin qui raggiunti, dirsi danneggiati senza impegnarsi a fornire prove certe, sembra ormai un esercizio da furbi più che da sfortunati.

Raffaele Cirone Presidente FAI


FAI -  Federazione Apicoltori Italiani

Corso Vittorio Emanuele II, 101
IT -  00186 ROMA (RM)
Telefono: +39.06.6877175 - Telefax:  +39.06.6852287
Sito internet: www.federapi.biz

< Precedente   Prossimo >