Home Page arrow Comunicati arrow Apicoltori arrow MinSalute : definito il Decreto sull’ Anagrafe Apistica


MinSalute : definito il Decreto sull’ Anagrafe Apistica Stampa E-mail
Il decreto istitutivo sull’ Anagrafe Apistica sarà presto avviato al suo iter. Il Gruppo di lavoro istituito in seno al Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, del quale fa parte anche la FAI – Federazione Apicoltori Italiani, ha infatti ultimato i lavori di predisposizione del provvedimento che istituirà l’ Anagrafe Apistica Nazionale. Nell’ultima riunione di coordinamento, svoltasi lo scorso 8 ottobre 2008 a Roma, è stato concordato il testo finale che detterà “Linee guida e principi

per l’organizzazione e la gestione dell’ anagrafe apistica ”. Il provvedimento in itinere dovrà essere emanato di concerto tra il Ministero della Salute e quello dell’ Agricoltura, avuto il parere favorevole della Conferenza Stato Regioni. Nel frattempo, sulla proposta elaborata dal Gruppo di lavoro ministeriale, le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano saranno chiamate a dare il loro parere tecnico, attraverso i competenti uffici degli Assessorati alla Sanità e all’Agricoltura. Secondo il dottor Luigi RUOCCO, dirigente dell’Ufficio Sanità Animale e Anagrafe Zootecnica del Ministero della Salute, è prevedibile che questo iter possa durare 4-5 mesi. Nel frattempo sarà istituito un Gruppo di Lavoro cui sarà demandato il compito di stendere il testo del “ Manuale Operativo per la Gestione dell’ Anagrafe Apistica ”. Occorre rilevare, a tal proposito, che il decreto istitutivo dell’ Anagrafe Apistica Nazionale intende assumere la valenza di intervento propedeutico alla ridefinizione del Regolamento di Polizia Veterinaria, nella parte che interessa l’allevamento apistico. Anche in tal senso, pertanto, il Ministero della Salute ha annunciato l’intento di costituire un Gruppo di lavoro con il preciso compito di approfondire le questioni sanitarie del settore apistico. Secondo la FAI – Federazione Apicoltori Italiani è da registrarsi positivamente questo clima di rinnovato impegno del Ministero della Salute nei confronti del comparto apistico. Esso scaturisce in massima parte dalle disposizioni introdotte con la legge 313/2004 per la Disciplina dell’ Apicoltura. E’ grazie a questo provvedimento legislativo, ricorda sempre la FAI, che l’ apicoltura italiana sta portando a compimento il necessario processo di integrazione in seno a tutte le istituzioni italiane.


FAI -  Federazione Apicoltori Italiani
Corso Vittorio Emanuele II, 101
IT -  00186 ROMA (RM)
Telefono: 06.6877175 - Telefax:  06.6852287
Posta elettronica:

< Precedente   Prossimo >