Home Page arrow Comunicati arrow Apicoltori arrow Phacelia : Ottima per le Api , Pericolosa per l’ Ambiente


Phacelia : Ottima per le Api , Pericolosa per l’ Ambiente Stampa E-mail
La facelia ( Phacelia tanacetifolia ), essenza di origine nord-americana, torna periodicamente di moda tra gli Apicoltori , spesso consigliati dai vivaisti che la propongono come ottima pianta mellifera. In realtà, è presente in Europa da molto tempo e viene utilizzata soprattutto dagli agricoltori italiani come coltura da sovescio, ossia come erbacea tappezzante tra una produzione e l’altra allo scopo di restituire nutrienti ai terreni, stancati dalle monocolture. Il suo panno radicale riesce a ricompattare le zolle, strutturando 

di nuovo la terra, e cede azoto gradualmente ma costantemente in enorme quantità. Inoltre, riesce ad impedire l’insorgere di malerbe infestanti mediante un corredo di molecole che attuano una vera e propria guerra chimica. Non di meno, le sue fioriture, dalla tipica forma scorpioide e di color violetto-bluastro, esercitano un’attrazione per gli insetti pronubi, soprattutto Apoidei , grazie alle essenze decisamente irresistibili. Produce una gran quantità di nettare e polline , quest’ultimo di notevole valore biologico per gli aminoacidi essenziali contenuti. I risultati di una ricerca italiana, compiuta in campo tra il 2005 e il 2006, dimostrano però come queste fioriture siano altamente distruttive per gli ecosistemi all’intorno, in quanto attirano anche insetti nocivi per l’agricoltura, come ad esempio gli Agromizidi o gli Scarabeidi , responsabili di danni a radici, fusti, foglie e fiori delle coltivazioni. Le conclusioni di questo lavoro, di prossima pubblicazione, impongono all’ Apicoltore un’attenta riflessione : la facelia non è adatta a coesistere negli agroecosistemi ossia in vicinanza di campi coltivati per i danni indiretti da insetti che può arrecare; di certo non può essere introdotta in aree naturali protette data la sua tendenza a destrutturare le comunità vegetali presenti; infine, a causa del suo elevato potere di richiamo per gli insetti in azione sul territorio, rende meno efficace l’impollinazione guidata, magari tramite api , ad esempio su fruttifere od orticole nelle sue vicinanze.


FAI -  Federazione Apicoltori Italiani
Corso Vittorio Emanuele II, 101
IT -  00186 ROMA (RM)
Telefono: +39.06.6877175 - Telefax:  +39.06.6852287
Sito internet: www.federapi.biz
< Precedente   Prossimo >