Home Page arrow Comunicati arrow Apicoltori arrow Germania: apicoltori e coltivazione di mais transgenico


Germania: apicoltori e coltivazione di mais transgenico Stampa E-mail
RASSEGNA STAMPA
----------------
"Frankfurter Rundschau"
 (Germania, quotidiano) - a cura di AgraPress
 
Germania: apicoltori tentano un’azione legale per  impedire la coltivazione di mais transgenico

Francoforte, Germania - 22 febbraio 2007 - Apicoltori di tutta la Germania hanno presentato dinanzi ai tribunali amministrativi regionali diverse querele, allo scopo di fermare la semina del discusso mais transgenico Mon 810, prevista per la prossima primavera.
Essi chiedono che le autorità di controllo provvedano a impedire che il polline del mais OGM, di proprietà della multinazionale Monsanto, giunga a contaminare il loro miele.
L'avvocato di Berlino, Achim Willand, sostiene che per evitare la diffusione della contaminazione sia necessario che la semina venga proibita, o che il mais venga raccolto prima della fioritura.
Le api possono infatti volare per un raggio di tre chilometri. Secondo quanto rivela l'Ufficio federale per la Tutela dei Consumatori e la Sicurezza Alimentare, quest'anno verrà seminato mais geneticamente modificato su una superficie complessiva pari a 3700 ettari.
A fondamento della querela, la convinzione da parte dei diretti interessati che non vi sia una valida autorizzazione alla coltivazione e alla commercializzazione del Mon 810.
Dopo l'entrata in carica dell'attuale Ministro dell'Agricoltura Horst Seehofer (CSU), sono state legalizzate cinque qualità di Mon 810; tuttavia, rimane aperto il dibattito intorno alla questione.
Ungheria e Austria hanno proibito la coltivazione di questa varietà di granturco, il cui polline può causare la morte dei bruchi. Inoltre, uno studio americano ha dimostrato che le tossine Bt prodotte dalla varietà omonima di granturco, capace di resistere agli insetti, possono nuocere gravemente a organismi non-target come la farfalla monarca (Danaus plexippus).               Stephan Boernecke
< Precedente   Prossimo >