Home Page
 
La Federazione
FAI Territoriali
Contatti
Attività
Legislazione
Pubblicazioni
Comunicati
Tecniche
Filmati e vignette
Utenti registrati
Ricerca Avanzata
Link
Domande frequenti
Sondaggi
Ceratonia-W.jpg


Home Page


Generale Ricciardi: il Progetto ApinCittà ha valenza Nazionale Stampa E-mail
Gli alveari utilizzati come stazioni di biomonitoraggio nel Progetto ApinCittà non si sostituiscono alle centraline che tengono sotto controllo i parametri di legge sull’andamento dell’inquinamento dell’aria o di altre matrici monitorate in città. Le api, invece, vengono utilizzate per rilevare parametri aggiuntivi

riferiti alla qualità ambientale diaria, acqua, suolo e organismi viventi (comparti ambientali).
In materia di metalli pesanti occorre dire che il miele rientra tra le previsioni del Regolamento UE 2015/1005 che fissa un tenore massimo di piombo nel miele pari a 0,10 mg/kg. I dati finora rilevati dal Progetto ApinCittà, il cui campione preliminare di analisi è stato effettuato grazie alla collaborazione con il Dipartimento di Chimica dell’Università La Sapienza di Roma, ci dicono che siamo ben al di sotto dei valori suggeriti con una media di 0,022 mg/kg. Si tenga conto che tra i campioni finora osservati troviamo postazioni di biomonitoraggio in Largo Argentina, Via Giosuè Carducci, Porta Maggiore (zone centrali della Capitale) e GRA-Anagnina/Tuscolana (area sud-est in prossimità di due trafficatissime vie consolari che si innestano sul Grande Raccordo Anulare).
E’ confermato dunque che le sentinelle di Ape italiana vigilano e tutelano la diversità botanica e, al tempo stesso, consentono di monitorare i comparti ambientali della Città Eterna. La partecipazione attiva della cittadinanza, l’incontro tra Apicoltori e società, Istituzioni ed Enti di Ricerca servirà a veicolare un esempio – quello che le api ci offrono ogni giorno – di coesione, di operosità, di condivisione verso un obiettivo comune.
E’ su questi temi in particolare che si è indirizzato l’intervento del Comandante dei Carabinieri Forestali e della Biodiversità, Generale Antonio Ricciardi, che ha sottolineato come i Carabinieri abbiamo arruolato le api per fini istituzionali legati alla salvaguardia della biodiversità. Il Progetto ApinCittà, dunque, sta dimostrando di essere uno strumento straordinario ed efficace per la promozione di azioni di educazione ambientale verso i cittadini. “Insegnando a conoscere e a rispettare l’ape in città – ha detto il Generale Ricciardi – intendiamo avvicinare i bambini, gli uomini di domani, ad una creatura che va vista con simpatia. Ecco perché una delle attività del nostro laboratorio delle api sarà quella di ospitare scolaresche; un’azione di tipo sperimentale, quella adottata finora a Roma, che mira a validare un sistema di lavoro che l’Arma intende esportare in altri Comandi e quindi su tutto il territorio italiano”.

02. – Continua…


FAI -  Federazione  Apicoltori Italiani
Corso Vittorio Emanuele II, 101
IT -  00186  ROMA (RM)
Telefono: +39 06 6877175 - Telefax:   +39 06 6852287
e-mail: – Portale internet: www.federapi.biz
Skype: faiskype.it – PEC:

Prossimo >