Home Page arrow La Federazione arrow Editoriale arrow Volta Pagina: Anagrafe apistica, sia un Censimento premiante


Volta Pagina: Anagrafe apistica, sia un Censimento premiante Stampa E-mail
Siamo a quasi un anno di distanza dall’entrata in vigore dell’Anagrafe Apistica Nazionale e ad oggi sono 30.000 gli iscritti, meno della metà degli apicoltori italiani.
C’è da chiedersi perché tutti gli altri non abbiano ancora deciso di fare questa denuncia obbligatoria.
Alcuni percepiscono l’Anagrafe come una scocciatura burocratica che rischia di far  smettere molti apicoltori o di renderli invisibili. Sarebbe un danno per

tutti ed è mancanza di senso civico, ma pesa l’assenza di un’azione che sempre si accompagna a censimenti di tale portata: non c’è stata visibilità, né una capillare campagna informativa.
L’impegno maggiore è sulle spalle delle Associazioni apistiche, l’apicoltore che le delega si libera da ogni preoccupazione e meriterebbe un riconoscimento: punteggi sulle graduatorie dei bandi regionali, accesso a piani collettivi di risanamento degli alveari o altre agevolazioni.
Solo così l’Anagrafe Apistica Nazionale potrà fotografare il volto reale dell’apicoltura italiana mirando, nei suoi confronti, gli interventi capaci di sostenere il difficile lavoro dell’apicoltore.

Raffaele Cirone
Presidente FAI-Federazione Apicoltori Italiani


© Foto: Valentina De Santis


FAI -  Federazione  Apicoltori Italiani
Corso Vittorio Emanuele II, 101
IT -  00186  ROMA (RM)
Telefono: +39 06 6877175 - Telefax:   +39 06 6852287
e-mail: – Portale internet: www.federapi.biz
Skype: faiskype.it – PEC:
< Precedente   Prossimo >