Home Page arrow Comunicati arrow Apicoltori arrow Vespa Velutina: scoperta la Pianta carnivora che ne va Ghiotta


Vespa Velutina: scoperta la Pianta carnivora che ne va Ghiotta Stampa E-mail
Ama nutrirsi di mosche e calabroni asiatici: sembra essere questa la dieta preferita delle piante del genere Sarracenia, carnivore originarie del Nord America e di cui alcune specie si sono via via naturalizzate anche in alcuni areali di Svizzera, Francia, Irlanda, Gran Bretagna e Germania. A scoprirlo, del tutto accidentalmente, sono gli addetti dell’Orto Botanico di Nantes, in Francia che ne hanno dato notizia in questi giorni

sollevando grande interesse da parte dei ricercatori interessati a mettere a punto un’arma di distruzione di massa del terribile predatore di api proveniente dalla Cina. Le piante del genere Sarracenia mostrano una spiccata capacità di cattura di esemplari adulti del calabrone asiatico: sulle labbra del fiore sono presenti nettare e feromoni che attraggono moltissimo l’insetto, fino a farlo scivolare all’interno delle urne fogliari, vere e proprie trappole dove i succhi gastrici provvedono alla digestione delle loro prede. I feromoni di Sarracenia, stando a quanto si è finora osservato, sono molto selettivi nei confronti di Vespa Velutina, tanto che all’interno delle urne fogliari della pianta carnivora non vengono mai ritrovate vespe, api mellifere o calabroni europei. La pianta carnivora da sola, però, per quanto selettiva e ghiotta – ciascuna Sarracenia contiene 10-15 urne, che nell’insieme potrebbero catturare fino a 50 calabroni - non può rappresentare un rimedio efficace vista la numerosità di esemplari presenti nei nidi di Vespa Velutina e la scarsa diffusione di questa pianta. Di qui l’interesse dei ricercatori francesi che stanno ora valutando se da tale scoperta, che va per ora assimilata all’ambito della curiosità scientifica, si possa al più presto avviare un progetto per la messa a punto di un attrattivo letale nei confronti di Vespa Velutina.

© Foto: Particolare di adulto di Vespa Velutina - Guillaume Souvant / AFP


FAI -  Federazione  Apicoltori Italiani
Corso Vittorio Emanuele II, 101
IT -  00186  ROMA (RM)
Telefono: +39 06 6877175 - Telefax:   +39 06 6852287
e-mail: – Portale internet: www.federapi.biz
Skype: faiskype.it – PEC:
< Precedente   Prossimo >