Home Page arrow Comunicati arrow Apicoltori arrow Modifica regime IVA in apicoltura


Modifica regime IVA in apicoltura Stampa E-mail
In sede di conversione del decreto legge n. 262/2006, anche su iniziativa della Federazione, è stato inserito un emendamento volto alla ridefinizione del regime speciale IVA per i produttori agricoli “minimi”. 
I parametri di esonero passano così, dalla soglia precedentemente fissata in 2.582,28 Euro (cinque milioni di lire), ai 7.000,00 Euro del sistema attuale.
Grazie a questo intervento i produttori agricoli – gli Apicoltori nel nostro caso – che nell’anno solare precedente abbiano realizzato o, in caso di inizio di attività, prevedano di realizzare un volume d’affari non superiore a 7.000,00 Euro, sono esonerati dal versamento dell’ IVA e da tutti gli obblighi documentali e contabili, compresa la dichiarazione annuale.

Grazie all’ampliamento della fascia di “esonero totale”, un gran numero di Apicoltori potrà finalmente regolarizzare la propria posizione aziendale mettendo in condizione, l’intero comparto, di far emergere le figure professionali e il patrimonio apistico esistente sul territorio nazionale.

Sarà nostra cura, alla riapertura degli Uffici, approfondire la tematica ed emanare nuova circolare informativa.

____________________

FAI -  Federazione Apicoltori Italiani
Corso Vittorio Emanuele II, 101
IT -  00186 ROMA (RM)
Telefono: 06.6877175 - Telefax:  06.6852287
Posta elettronica: – Sito internet www.federapi.biz
< Precedente   Prossimo >