Home Page arrow Comunicati arrow Apicoltori arrow 32° Apimell: Convegno FAI, il 2015 segnerà la fine di un’Epoca


32° Apimell: Convegno FAI, il 2015 segnerà la fine di un’Epoca Stampa E-mail
Piacenza, 8 marzo 2015: un convegno partito con una riflessione sul ruolo della donna in apicoltura, proseguito con un elevato apporto tecnico-scientifico da parte di tutti i relatori che sono stati prodighi di dati inediti e di elevato interesse, concluso invocando una partecipazione attiva di tutta la società civile, della comunità scientifica e del mondo associativo, al fine di sostenere l’operato degli Apicoltori che combattono in

prima linea per arginare la diffusione di Vespa velutina e di Aethina tumida. E’ questa la cifra del convegno nazionale che la FAI-Federazione Apicoltori Italiani ha organizzato in collaborazione con l’APAP-Associazione Provinciale Apicoltori Piacentini – Associata FAI Emilia Romagna, nella struttura di Piacenza Expo ricolma di operatori del comparto apistico giunti da ogni parte d’Italia, ma anche da molti Paesi stranieri. Inedita la formula scelta quest’anno per l’evento convegnistico, discusso in modo informale e in forma di intervista a ciascuno degli ospiti presenti; una formula che ha riscosso grande apprezzamento e che ha richiamato e trattenuto per quasi tre ore, una folta sala di partecipanti, conciliando l’interesse degli apicoltori con quello dei responsabili delle Associazioni territoriali, degli esponenti della Sanità pubblica e degli enti che sono impegnati nei programmi di ricerca applicata a favore dell’apicoltura tutta. I lavori sono stati introdotti da Roberto Pinchetti, Presidente dell’APAP, che ha sottolineato come stia per partire un’annata apistica ancora problematica e carica di problemi irrisolti: la varroa, che stando ai primi dati all’uscita dalla pausa invernale non cesserà di recare danni, la scarsità delle produzioni di miele, gli avvelenamenti da fitofarmaci che ancora in provincia di Piacenza colpiscono gli allevamenti apistici; problemi cui vanno ora ad aggiungersi Vespa velutina ed Aethina tumida, come se le problematiche di cui gli allevatori sono già stracarichi non fossero già sufficienti. Angelo Manfredini, Presidente di Piacenza Expo, ha ricordato come l’Apimell sia ormai una manifestazione di successo e una fiera di riferimento a livello europeo; una condizione che spiega la scelta di organizzare per il prossimo mese di ottobre un’edizione legata più ai prodotti tipici dell’apicoltura e alle tipicità enogastronomiche piacentine. Riccardo Jannoni Sebastianini, Segretario Generale di Apimondia, ha portato il saluto della Federazione Internazionale degli Apicoltori, presentando il programma dei lavori previsti per il prossimo Congresso mondiale che si svolgerà, dal 15 al 20 settembre prossimi, nella città di Daejeon, Corea del Sud. “Ci lasciamo alle spalle un’annata problematica – ha dichiarato Raffaele Cirone, coordinatore del Convegno FAI – con la prospettiva di dover presto entrare su un complicato terreno di gioco a seguito delle due nuove emergenze, Aethina e Velutina, che andranno a cumularsi su quelle che già affliggono gli Apicoltori”. “Un carico di emergenze eco-sanitarie – ha ricordato ancora Cirone - che nel loro insieme rischiano di trasformare il 2015 non già un anno di transizione, ma in quel momento storico che ricorderemo come la fine di un’epoca e l’inizio di una fase completamente diversa nel modo di concepire e condurre l’apicoltura”.

1. Continua…

© Foto Stefano Dal Colle

Da sx: Franco Mutinelli, Laura Bortolotti, Alberto Tonioni, Luigi Ruocco, Paolo Audisio, Raffaele Cirone, Francesco Artese.

Clicca per ingrandire la foto


FAI -  Federazione  Apicoltori Italiani
Corso Vittorio Emanuele II, 101
IT -  00186  ROMA (RM)
Telefono: +39 06 6877175 - Telefax:   +39 06 6852287
e-mail: – Portale internet: www.federapi.biz
Skype: faiskype.it – PEC:

< Precedente   Prossimo >