Home Page arrow Comunicati arrow Apicoltori arrow Miele: Allerta per una partita con residui di Antibiotici


Miele: Allerta per una partita con residui di Antibiotici Stampa E-mail
Dal Veneto alla Sicilia, passando per Napoli. E’ l’effetto dell’allerta sanitaria a seguito della quale le Autorità competenti hanno disposto il ritiro di una partita di Miele Ambrosoli ritenuta nociva per la salute pubblica. L’operazione riguarda un lotto di vasetti da 250 grammi, contrassegnati con il numero M0509 e aventi come data di scadenza il 5/2017. La partita di miele oggetto del provvedimento di richiamo era stata messa in distribuzione

la scorsa estate e il ritiro dal commercio sarebbe stato avviato, già a partire dallo scorso mese di dicembre, in diretta collaborazione con l’azienda produttrice. Tutto sarebbe scaturito a seguito di un controllo effettuato da alcune Aziende Sanitarie Locali del Veneto, durante una verifica su varie derrate alimentari, grazie al quale è stata evidenziata una presenza di residui di antibiotici. Residui che, secondo le normative vigenti, non sono ammessi nel miele visto che non esistono farmaci veterinari espressamente autorizzati all’impiego in apicoltura. Curiosa la reazione dei punti vendita partenopei che hanno affisso sulle vetrine dei propri negozi i vistosi avvisi contenenti il seguente appello: “Si avvisa la spettabile clientela – Chi avesse acquistato Miele Ambrosoli, vasetto da gr. 250, lotto M0509, TMC05/2017 – Può restituirlo”. Ad oggi, stando ad alcune fonti di informazione campane, si è ancora in attesa dei risultati delle analisi di revisione che, come procedura vuole in questi casi, dovranno confermare in seconda istanza i valori rilevati dal primo laboratorio di controllo.

© Foto per gentile concessione di Fanpage.it - Napoli


FAI -  Federazione  Apicoltori Italiani
Corso Vittorio Emanuele II, 101
IT -  00186  ROMA (RM)
Telefono: +39 06 6877175 - Telefax:   +39 06 6852287
e-mail: – Portale internet: www.federapi.biz
Skype: faiskype.it – PEC:
< Precedente   Prossimo >