Home Page arrow Comunicati arrow Apicoltori arrow Aethina tumida: Tar Calabria chiede lumi al Ministero Salute


Aethina tumida: Tar Calabria chiede lumi al Ministero Salute Stampa E-mail
Nessuna azione sospensiva, nessun pronunciamento di sentenza, ma un rinvio di udienza in attesa di ulteriori chiarimenti. E’ quanto risulta a seguito dell’Ordinanza del Tribunale Amministrativo Regionale per la Calabria (Sezione Prima) depositata il 19 dicembre 2014, dopo che un gruppo di apicoltori calabresi aveva presentato ricorso per l'annullamento del Decreto del Presidente della Giunta Regionale calabrese n. 94 del 19.09.2014 che

aveva emanato un’Ordinanza contingibile e urgente a tutela del patrimonio apistico Regionale e Comunitario per rinvenimento di “Aethina Tumida” in alveari del territorio di Gioia Tauro (RC). Ora il TAR, su richiesta dei ricorrenti, dovrà verificare se sussista la reale necessità di un provvedimento che dispone la distruzione dell’intero apiario e non del solo alveare nel quale si rinviene il parassita. La verifica del Tribunale Amministrativo, inoltre, mira anche a chiarire se vi siano reali possibilità di fare ricorso a strumenti alternativi, in considerazione delle difficoltà finora riscontrate nell’opera di eradicazione del parassita. Di qui, pertanto, la richiesta del TAR al Ministero della Salute, affinché chiarisca se vi sono possibilità di intervento con strumenti meno invasivi, che evitino la distruzione degli apiari, pur perseguendo il medesimo fine e in base al principio di proporzionalità. Si va dunque verso l’acquisizione di un supplemento istruttorio che le competenti Direzioni del Ministero dovranno chiarire motivando le ragioni dei provvedimenti finora adottati. I Giudici amministrativi hanno così disposto la trasmissione della propria Ordinanza al Ministero della Salute “affinché provveda a rispondere nel più breve tempo possibile, stante la drasticità dello strumento adottato, e, comunque, entro 45 giorni dalla comunicazione del presente provvedimento, alle richieste articolate nella motivazione del presente provvedimento”. L’udienza viene così rinviata al 19 febbraio 2015, data entro la quale l’Avvocatura dello Stato dovrà depositare la memoria rappresentata in difesa del Ministero della Salute.

Leggi l’Ordinanza del TAR per la Calabria


FAI -  Federazione  Apicoltori Italiani
Corso Vittorio Emanuele II, 101
IT -  00186  ROMA (RM)
Telefono: +39 06 6877175 - Telefax:   +39 06 6852287
e-mail: – Portale internet: www.federapi.biz
Skype: faiskype.it – PEC:
< Precedente   Prossimo >