Home Page arrow La Federazione arrow Editoriale arrow Volta Pagina: ben venga il Servizio Sanitario gratis all’Ape


Volta Pagina: ben venga il Servizio Sanitario gratis all’Ape Stampa E-mail
Alla Camera dei Deputati, in questi giorni, si torna a parlare di api: emerge l’idea che esse non vadano difese solo dai pesticidi, ma anche dalle malattie visto che i farmaci autorizzati ed efficaci sono pochi e poco utilizzabili.
Si parla di inserire la salute delle api nella competenza del Servizio Sanitario Nazionale.
L’idea non è sbagliata e arriva nel momento giusto: le ostinate

posizioni ministeriali sull’impiego del farmaco veterinario in apicoltura stanno infatti producendo solo danni.
E’ proprio ora che il Servizio Sanitario ci metta a disposizione farmaci gratuiti capaci di curare le malattie delle api!
Così com’è ora che il Ministero della Salute sblocchi una situazione insostenibile rispettando ciò che l’Europa rende possibile: escludere le forniture di piccoli quantitativi di medicinali veterinari dalla definizione di “distribuzione all’ingrosso”. Tanto più visto che il rischio d’impiego di prodotti esentati dalla ricettazione veterinaria è “zero” mentre il beneficio per la specie animale e per l’uomo è “cento”.

Raffaele Cirone
Presidente FAI-Federazione Apicoltori Italiani


FAI -  Federazione  Apicoltori Italiani
Corso Vittorio Emanuele II, 101
IT -  00186  ROMA (RM)
Telefono: +39 06 6877175 - Telefax:   +39 06 6852287
e-mail: – Portale internet: www.federapi.biz
Skype: faiskype.it – PEC: t





< Precedente   Prossimo >