Home Page arrow Comunicati arrow Apicoltori arrow Morža Api : Rapporto di Greenpeace, Insetticidi al bando


Morža Api : Rapporto di Greenpeace, Insetticidi al bando Stampa E-mail
Le Organizzazione ambientaliste non hanno dubbi e non esitano a schierarsi al fianco degli apicoltori sostenendo la causa della messa al bando degli insetticidi dannosi. Le api, infatti, sono sempre più a rischio e per questo bisogna eliminare dalle pratiche agricole i pesticidi che le minacciano in Europa. L'allarme è lanciato da Greenpeace che oggi (9 aprile 2013) ha pubblicato il rapporto "Api in declino - le  minacce agli insetti impollinatori e

all'agricoltura europea". Un rapporto che mette in evidenza l'importanza sia ecologica, sia economica di proteggere e mantenere in buone condizioni le popolazioni di api (api mellifere e tutti gli altri apoidei, pur sempre importanti in quanto insetti impollinatori, ndR) e la necessità di eliminare dalle pratiche agricole i pesticidi che le minacciano. "L'eliminazione di tali sostanze - dice l’Organizzazione ambientalista internazionale - è un primo passo cruciale ed efficace per tutelare la salute delle popolazioni di api e per salvaguardare la loro attività di impollinazione, un servizio vitale per la produzione di cibo e per l'ecosistema". "Le evidenze scientifiche sulle conseguenze dei pesticidi più dannosi per le api sono chiare. Non possiamo permetterci di perdere le api e il resto degli impollinatori naturali: l'Italia e gli altri Paesi europei devono agire per vietare queste sostanze killer", afferma Federica Ferrario, responsabile della Campagna “Agricoltura Sostenibile” di Greenpeace.



FAI -  Federazione  Apicoltori Italiani
Corso Vittorio Emanuele II, 101
IT -  00186  ROMA (RM)
Telefono: +39 06 6877175 - Telefax:   +39 06 6852287
e-mail: – Portale internet: www.federapi.biz
Skype: faiskype.it – PEC:
< Precedente   Prossimo >