Home Page arrow Legislazione arrow Articolo 62 e Apicoltura : Contratti leali, Pagamenti veloci


Articolo 62 e Apicoltura : Contratti leali, Pagamenti veloci Stampa E-mail
Il 24 Ottobre 2012 è entrata in vigore la Legge n. 27 del 24 Marzo 2012, per la "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 24 gennaio 2012, n. 1, recante disposizioni urgenti per la concorrenza, lo sviluppo delle infrastrutture e la competitività". Spirito generale della norma è quello di contrastare le pratiche commerciali sleali, vietare l'imposizione di condizioni contrattuali gravose, impedire l'applicazione di condizioni diverse

per prestazioni equivalenti, far rispettare precisi termini di pagamento delle forniture e, in caso di superamento di tali termini, garantire il pagamento di adeguati tassi d'interesse. Il provvedimento in questione, che all'Articolo 62 reca "Disposizioni delle relazioni commerciali in materia di cessione dei prodotti agricoli e agroalimentari" riguarda anche il nostro comparto produttivo e introduce non trascurabili effetti nelle transazioni commerciali del miele, degli altri prodotti dell'alveare, delle api vive, delle sostanze zuccherine e dei mangimi per l'apicoltura.
Tanto per cominciare, le forniture che gli Apicoltori fanno ai grossisti o ai punti vendita, non potranno più subire esagerati termini di pagamento: se dopo 60 giorni dalla fornitura i soldi non arrivano, scatta il calcolo degli interessi al tasso corrente. Esonerati i soci delle cooperative e le vendite diretta al consumatore finale.

Leggi la scheda tecnica sull’Art. 62 in Apicoltura


FAI -  Federazione  Apicoltori Italiani
Corso Vittorio Emanuele II, 101
IT -  00186  ROMA (RM)
Telefono: +39 06 6877175 - Telefax:   +39 06 6852287
e-mail: – Portale internet: www.federapi.biz
Skype: faiskype.it – PEC: