Home Page arrow Comunicati arrow Apicoltori arrow DOP : la Slovenia difende il Miele del Carso


DOP : la Slovenia difende il Miele del Carso Stampa E-mail
Sul “Miele del Carso” la Slovenia arriva prima dell’Italia e deposita il disciplinare per la tutela della DOP, la Denominazione di Origine Protetta che sarà difesa ai sensi della vigente normativa comunitaria. A rendere pubblica la notizia è il nostro Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali che ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 236, del 9 ottobre 2012, la presentazione della domanda di registrazione della DOP "Miele del Carso" da parte delle
competenti Autorità della Repubblica di Slovenia, a seguito della pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea. La Denominazione di Origine Protetta, laddove venga riconosciuta, tutelerà il Miele del Carso proveniente dall'area definita dal disciplinare, per le seguenti tipologie di prodotto: "Miele di Bosco", "Miele di Fiori", "Miele di Acacia", "Miele di Tiglio", "Miele di Castagno", "Miele di Ciliegio di Santa Lucia", "Miele di Visciolo", "Miele di Santoreggia di montagna". Così come previsto dalla vigente normativa comunitaria (Art. 7, paragrafo 2, del Reg. CE n. 510/2006) tutti gli operatori interessati degli Stati membri UE hanno titolo per formulare e presentare eventuali osservazioni e/o richieste di modifica del disciplinare di produzione. Il termine ultimo per la notifica ai competenti Uffici ministeriali è fissato al giorno 8 novembre 2012. Chi fosse interessato a formulare, tra gli operatori italiani, eventuali proposte di modifica o integrazione al disciplinare sloveno può trasmettere una nota tecnica alla FAI-Federazione Apicoltori Italiani ( ) entro e non oltre il 5 novembre 2012. La questione non è di poco conto visto che l’area del Carso interessa tre Stati membri europei (Italia, Slovenia, Croazia) e le due province italiane di Gorizia e Trieste, tutti territori a spiccata produzione di miele di alta qualità.

Nella foto gli alveari a casetta tipici della Slovenia – Foto Franc Sivic




FAI -  Federazione  Apicoltori Italiani
Corso Vittorio Emanuele II, 101
IT -  00186  ROMA (RM)
Telefono: +39 06 6877175 - Telefax:   +39 06 6852287
e-mail: – Portale internet: www.federapi.biz
< Precedente   Prossimo >