Home Page arrow Comunicati arrow Apicoltori arrow Scoperta: una Democrazia con Operaie capaci di dire Basta


Scoperta: una Democrazia con Operaie capaci di dire Basta Stampa E-mail
Quando ci sono molti galli a cantare non si fa mai giorno. E’ un detto popolare, ma si sa che prendere decisioni importanti, al momento opportuno e con sufficiente rapidità, è cosa davvero difficile anche per gli umani, specie nella complessa babele delle moderne società. Le api, però, questo problema lo hanno risolto da tempo: anche tra di loro c’è chi ha la capacità e il compito di dire basta! A scoprirlo gli scienziati dell’Università di

Sheffield, in Gran Bretagna, che sono giunti alla clamorosa conclusione mentre elaboravano modelli matematici sui processi decisionali degli esseri umani, ispirandosi al comportamento delle api. Era già noto, ai ricercatori, che le api pronte a sciamare mandano in avanscoperta operaie con il ruolo di “scout”, che una volta individuato un sito idoneo ad accogliere la famiglia, tornano all’alveare e comunicano alle compagne le coordinate della possibile destinazione. Ed è proprio in questa fase di studio che gli scienziati di Sheffield hanno fatto la clamorosa scoperta: quando le api “scout” comunicano i riferimenti del nuovo sito, le api di casa scelgono in base al raggiungimento di un “quorum” e quando la maggioranza si è espressa alcune operaie si avvicinano alle compagne colpendole con una testata. Comportamento che ha l’immediato effetto di interrompere la danza oscillatoria utilizzata per segnalare ulteriori siti alternativi. Tutto questo, secondo gli esperti inglesi, avrebbe la funzione sociale di impedire che la colonia di api si trovi dinanzi a una dannosa situazione di stallo, con la conseguente indecisione nella scelta di una nuova casa. Esattamente il contrario, insomma, di quello che accade agli esseri umani che finiscono per paralizzare i processi decisionali quando le scelte da fare sono eccessivamente complesse e non si fa ricorso al pronunciamento di una maggioranza. L’applicazione pratica, secondo gli scienziati che hanno pubblicato lo studio sull’autorevole rivista Science, è prevedibile in campo ingegneristico, per giungere un domani a guidare le modalità decisionali dei robot inducendoli a prendere decisioni secondo il modello “ape”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Foto: © Luca Mazzocchi – www.mondoapi.it



FAI -  Federazione  Apicoltori Italiani
Corso Vittorio Emanuele II, 101
IT -  00186  ROMA (RM)
Telefono: +39 06 6877175 - Telefax:   +39 06 6852287
e-mail: – Portale internet: www.federapi.biz

< Precedente   Prossimo >