Home Page arrow Comunicati arrow Apicoltori arrow L’ultimo Volo di Giorgio Celli , l’ Etologo amico dell’Ape


L’ultimo Volo di Giorgio Celli , l’ Etologo amico dell’Ape Stampa E-mail
Il noto entomologo Giorgio Celli si è spento oggi (11 giugno 2011) all’età di 76 anni. Da circa un mese era ricoverato nel reparto di Terapia intensiva dell’Ospedale Sant’Orsola di Bologna, dove aveva subito un delicato intervento cardochirurgico che non ha superato a causa di complicazioni conseguenti la sua già precaria condizione di dializzato. Giorgio Celli è stato professore di Entomologia all’Università di Bologna, parlamentare europeo nel Gruppo dei Verdi, etologo,

divulgatore scientifico, ma anche attore teatrale, autore di gialli, saggista, critico letterario e noto volto televisivo. Molti di noi lo ricorderanno , nel corso della fortunata serie televisiva “Nel regno degli animali” o come ospite del Maurizio Costanzo Show: presenze nel corso delle quali, con un piglio tutt’altro che accademico, aveva fatto del piccolo schermo lo strumento per avvicinare il grande pubblico ai segreti del comportamento animale.  La FAI-Federazione Apicoltori Italiani e la comunità apistica italiana lo ricordano, in particolare, per esser stato un paladino delle api, convinto assertore della loro utilità come insetti impollinatori e, proprio per questo, strenuo oppositore del mondo della chimica: dobbiamo a lui, infatti, l’esortazione a non tollerare i continui apicidi che si determinano ogni primavera, nel corso della fioritura, a causa dell’uso improprio dei pesticidi in agricoltura. “E’ una grave perdita per tutta l’apicoltura italiana – ha dichiarato il presidente della FAI, Raffaele Cirone -. Scompare un amico, che non ci ha mai fatto mancare il proprio autorevole sostegno, contribuendo con rigore scientifico a formare una coscienza sull’etologia dell’ape. Ho lavorato al suo fianco – ricorda il presidente degli apicoltori – durante la stesura e la presentazione del saggio «La mente dell’ape – Considerazioni tra etologia e filosofia». Un vero e proprio testamento, che Celli affida oggi a tutti noi che dell’ape abbiamo colto, prima ancora di ogni altro interesse economico, il fascino della loro esemplare vita sociale”.


FAI -  Federazione  Apicoltori Italiani
Corso Vittorio Emanuele II, 101
IT -  00186  ROMA (RM)
Telefono: +39 06 6877175 - Telefax:   +39 06 6852287
e-mail: – Portale internet: www.federapi.biz
< Precedente   Prossimo >