Home Page arrow Comunicati arrow Apicoltori arrow Autorizzazione Api-Bioxal®: la FAI sollecita il MinSalute


Autorizzazione Api-Bioxal®: la FAI sollecita il MinSalute Stampa E-mail
Nell’imminenza della nuova campagna di risanamento degli alveari, per il contrasto alla varroasi, la FAI – Federazione Apicoltori Italiani ha sollecitato il Ministero della Salute affinché fornisca chiarimenti sulla tempistica di emanazione del decreto autorizzativo sul nuovo formulato Api-Bioxal® ad azione acaricida. Stando ad alcune indiscrezioni, infatti, la Commissione Consultiva per il Farmaco Veterinario (l’organo che presiede all’esame dei dossier che accompagnano le

richieste A.I.C. – Autorizzazione all’Immissione in Commercio) avrebbe da tempo esaminato la documentazione fornita dalla Casa Farmaceutica (la Chemicals Laif), che ha messo a punto il formulato e ne ha supportato la sperimentazione conclusasi il 31 dicembre 2010, fornendo un parere favorevole all’immissione in commercio. Le Associazioni degli Apicoltori, intanto, si stanno adoperando, in collaborazione con le ASL competenti, per programmare gli acquisti dei presidi necessari all’attuazione dei Piani sanitari territoriali. Manca ancora, tuttavia, un pronunciamento ufficiale da parte del Ministero della Salute ed è in tal senso che la FAI ha inviato una lettera di chiarimento al Direttore Generale del Farmaco Veterinario, per conoscere i tempi di emanazione del decreto autorizzativo e per verificare l’accoglimento della richiesta di estensione al metodo di somministrazione per “via sublimata”. Con questo intervento, inoltre, la FAI ha inteso sollecitare il Ministero ad accogliere la richiesta di esonero dall’obbligo di ricettazione dell’Api-Bioxal®. Analoga iniziativa è stata adottata d’intesa tra FAI e UNAAPI, che hanno siglato una lettera congiunta tesa ad ottenere un pronto e favorevole pronunciamento da parte degli uffici ministeriali.

Leggi la lettera della FAI

Leggi la lettera FAI-UNAAPI

FAI -  Federazione  Apicoltori Italiani
Corso Vittorio Emanuele II, 101
IT -  00186  ROMA (RM)
Telefono: +39 06 6877175 - Telefax:   +39 06 6852287
e-mail: – Portale internet: www.federapi.biz


< Precedente   Prossimo >